Chi sono - Giacomo Denanni Psicologo a Torino e Pinerolo
Chi sono - Giacomo Denanni Psicologo a Torino e Pinerolo

CHI SONO

Dott. Giacomo Denanni – Psicologo clinico

CHI SONO

Dott. Giacomo Denanni – Psicologo etnoclinico

Psicologo clinico, specializzato in ambito etnoclinico

Iscritto all’Ordine degli Psicologi del Piemonte (n. 8414)

Socio dell’ASSOCIAZIONE STUDI RELAZIONALI – Associazione per la Psicoterapia” (Torino).

Membro IARPPInternational Association for Relational Psychoanalysis and Psychotherapy

Specializzando presso ISIPSE’ (Milano) – Istituto e Scuola di specializzazione in Psicologia del Sé e Psicoanalisi Relazionale


FORMAZIONE

  • Laureato in Psicologia clinica e di comunità presso l’Università degli Studi di Torino, fin dall’inizio mi sono occupato di migrazione e di clinica della migrazione. Allo stesso tempo, ho approfondito lo studio di contesti culturali differenti da quello italiano, in particolare del mondo cinese, e dei sistemi di cura che qui si sono sviluppati.

  • Ho così approfondito le diverse concezioni di Corpo, Mente e Persona che si sono sviluppate all’interno del contesto culturale cinese ed elaborato una tesi di laurea magistrale dal titolo: Psicoterapia e cultura cinese: sofferenza psichica e percorsi di cura per pazienti cinesi immigrati in Italia (relatore: prof.ssa Simona Taliani, contro-relatore: prof. Roberto Beneduce).

L’adolescenza, con tutte le sue energie, le difficoltà e le sue sfide, rappresenta un mio altro grande campo di interesse, che sto attualmente approfondendo.

ESPERIENZA

Da Dicembre 2016 collaboro con il Centro Frantz Fanon di Torino, un “Servizio di counselling, psicoterapia e supporto psicosociale per gli immigrati, i rifugiati e le vittime di tortura”. Fondato a Torino nel 1997, si tratta di uno dei primi servizi nati in Italia ad essere specializzato nel lavoro clinico con persone straniere e famiglie immigrate.

Qui mi sono formato all’utilizzo del metodo etnopsicologico/etnopsichiatrico e del mediatore etnoclinico all’interno del setting psicologico-psicoterapeutico. Questo dispositivo d’intervento permette di affrontare la complessità di una relazione transculturale e di lavorare in maniera più efficace con persone straniere immigrate in Italia, italiani espatriati all’estero, o persone che sono qui per un periodo di tempo già definito (come i membri dei vari corpi diplomatici  e i loro famigliari).

Ho lavorato all’interno del progetto Pas de deux nell’ambito di percorsi di laboratorio a scuola (I.C. Ilaria Alpi – Scuola Primaria G. Perotti, Torino) finalizzati al sostegno delle competenze socio-emozionali degli alunni del gruppo classe, favorendo le dinamiche relazionali, la valorizzazione delle differenze e l’accompagnamento dei percorsi identitari originali di ciascuno.

Circle time

Nell’anno 2013 ho svolto una breve esperienza di tirocinio presso l’Associazione Choròs (Torino), nell’ambito della Psicologia di Comunità. La metodologia del Teatro Comunità, qui sviluppata, ha come compito principale quello di scoprire insieme le radici culturali profonde, i desideri e i sogni delle persone che abitano i luoghi e i territori e contemporaneamente dare voce alla loro storia.

[ess_grid alias=”loghi-associazioni”]